Ritorna alla home page di Vittor La mappa del sito Contatti
la biografia di Vittor Vittor e le tele Atelier e le lezioni d arte Vittor e le sue mostre Vittor e il teatro Vittor e il sociale contatta Vittor
la biografia di Vittor
Vittor e le tele
Atelier e le lezioni d arte
Vittor e le sue mostre
Vittor e il teatro
Vittor e il sociale
contatta Vittor
Vittor e le sue mostre

  • “...L'aspetto peculiare, artisticamente e culturalmente tra i più significativi, va infine individuato nella tipologia diversa in cui va senz'altro collocata la pittura di Mariella Badalamenti; pittura che costituisce un nuovo modo di sentire, di pensare l'arte del nostro tempo.” 
    Francesco Carbone


  • “... Il racconto sulla tela ha acquistato un diverso significato, è diventato un modo per mettere in gioco se stesso interamente e senza scorciatoie....”  “ ....la fantasia non è, quindi, solo un modo gioioso di vedere il mondo, ma può essere usata per uscire dal buio delle proprie paure e dei propri limiti attraverso la bellezza del donarsi...” 
    Teresa Montesanto
 

Collettiva: “Io sono il mio grido” - Artiste contro la violenza sulle donne Pinacoteca Albertina – Torino 
L'appello contro la violenza sulle donne fa parte del DNA di Vittor, così come la lotta contro le ingiustizie che caratterizzano il mondo. La forza prorompente dell'arte in generale e della pittura di Vittor nello specifico (attraverso i colori e le forme messi su tela), tendono a contribuire alla voce che sempre più forte si alza contro tutte le forme di violenza che colpiscono le donne.

   

Collettiva: Io sono il mio grido - Artiste contro la violenza sulle donne Palazzo Sant'Elia - Palermo 
L'appello contro la violenza sulle donne fa parte del DNA di Vittor, così come la lotta contro le ingiustizie che caratterizzano il mondo. La forza prorompente dell'arte in generale e della pittura di Vittor nello specifico (attraverso i colori e le forme messi su tela), tendono a contribuire alla voce che sempre più forte si alza contro tutte le forme di violenza che colpiscono le donne.

     

Personale: “Cavalli e Cavalieri” - “Palazzo Alliata” - Palermo 
Vittor, in una ambientazione meravigliosa – uno dei Palazzi più belli del capoluogo siciliano - presenta la propria Personale Pittorica dal titolo “Cavalli e Cavalieri”, con la quale stupisce con immagini e sovrapposizioni di soggetti in un incastro di personaggi e colori.


Collettiva - "Dallo spirito creatore" - Comune di Godrano (PA) 
L'opera di  Vittor, ancora una volta e in armonia con il contesto di riferimento, appare finalizzata alla molteplice unità di forme e colore attraverso la realizzazione artistica.


Personale – “Trait d'Union” - Spazio espositivo Galleria Civica  Monreale  Complesso Monumentale “Guglielmo II° - Monreale (PA)
Da momenti di luce, alla concentrazione su di un corpo, al pensiero leggero: ecco tre “momenti” pittorici   che Vittor fa vivere insieme con un movimento continuo in cui dall'idea nasce la forma, dalla forma nasce il colore, dal colore nasce l'idea, per  una  continua evoluzione realizzata attraverso una molteplice unità.


Personale  – “Tutti i parenti del Vecchio” - Galleria “Villa Niscemi” – Spazio espositivo Comune di Palermo 
Il Vecchio non c'è più e Vittor lo fa rivivere nei suoi parenti attraverso cui “esplode” il desiderio di tornare a  rapportarsi con la tela. La ricerca delle origine di se stessi trova la propria realizzazione nell'armonico intrecciarsi e mescolarsi  di colori e forme.


Personale    –  “Tredici opere” - Spazio espositivo “Il Sole in amicizia” – Palermo
Nelle opere di Vittor il colore vive di sfumature e originali dissolvenze. Il giallo, il grigio, il rosso, il rosa, il bianco, l'azzurro, il verde, il marrone, riescono a trasformare i pigmenti in toni e modalità di colore di un  immaginario fatto di colori  senza confini.


Personale  – “Separazione” - Spazio espositivo “Cuba-Sperlinga” - Palermo
Separazione altro non è che una identificazione dello spazio infinito. L'”apertura” delle tele vista e vissuta come desiderio  di dipingere e realizzare oltre lo spazio delimitato dal telaio stesso.


Personale  – Spazio espositivo “Candelai”  - Palermo
Il tempo è arrivato. Vittor è conosciuta, adesso non è più Lei che “cerca”, sono le sue tele e i suoi lavori ad essere riconosciuti e richiesti per una visione sempre più diffusa.


Senza titolo 1 Separazione 6 96

Esposizione Opera singola – Spazio espositivo Centro Culturale Francese Palermo


Personale – “Diciassette tele” - Spazio espositivo “Leonardo Showroom” - Palermo
Vittor, con la sua pittura nella quale le figura rappresentate sembrano perdersi nello spazio infinito delle tele stesse, ha sempre ben chiaro il senso del colore e delle forme che sono e diventano elemento prioritario del linguaggio pittorico.


Personale  – Spazio espositivo “Osterio Magno – Cefalù  Palermo
La crezione artistica di Vittor appare sempre più vissuta come momento ludico, come rappresentazione del giocare con se stessi, del manifestare, su tela, le proprie emozioni, senza perdere mai di vista le caratteristiche essenziali del dipingere.


Personale  – Spazio espositivo “Kenny ’s” – New York
I lavori di Vittor cominciano ad essere caratterizzati da una tecnica di lavoro che prevede l'uso del pennello come fosse una spatola, divenendo le stesse pennellate, un intrecciarsi di forme e colori ad effetto mosaico.


Collettiva – Spazio espositivo “Cadena Studio” – New York
Nelle opere di Vittor si delinea, con sempre maggiore certezza, l'impronta di tipo figurativo in cui l'immagine è un concentrato, un insieme di simboli figurali in cui l'immagine si rileva come luogo di forme convenzionali.


Quadro Scultura - Museo di Godrano – (Pa)
Al principio del suo percorso pittorico Vittor realizza opere di varie dimensioni utilizzando materiali e tecniche diverse. In tale fase non esiste un tema specifico e la ragione dei lavori prodotti sta nella ricerca stessa della pittura e nell'arte.

         

A tali esposizioni “pubbliche” sono da aggiungere altre performance in siti “privati” sia in Italia sia negli U.S.A.

 
 
Informativa Privacy Copyrights